PROGETTO  MINIOLIMPIADI

 

Figure strumentali per le attività sportive per l’anno scolastico 2007-2008

Loris Romano - Paola Sbraga

Il percorso consiste nell’offrire ai bambini delle classi 4ª e 5ª delle scuole primarie dell’Istituto la possibilità di un corretto uso del proprio corpo incentivando l’uso dei principali schemi motori e stimolando la capacità di relazionarsi con i propri compagni durante le attività di giochi disciplinati da regole, dove si rende necessario sapersi dominare e saper rispettare i propri compagni. Il progetto ha lo scopo di costruire una realtà motoria non competitiva ma creativa che permetta di esprimersi in un clima di amicizia, rispetto ed impegno, al fine di realizzare un corretto sviluppo psico-motorio del bambino.

OBIETTIVI E FINALITA’

1)        Potenziare lo sviluppo dello schema corporeo

2)       Organizzare e strutturare lo spazio e i tempo

3)       Acquisire la coordinazione dei movimenti

4)       Potenziare le capacità motorie

5)       Sviluppare la capacità di cooperazione

 

DISCIPLINE SPORTIVE PROPOSTE

 

§         MINI VOLLEY

Ø       Conoscere ed utilizzare i fondamentali di base (palleggio e bacher)

Ø       Applicazione dei fondamentali tecnici alle situazioni di gioco.

Ø       Giocare una partita rispettando le regole di base.

 

               ATTIVITA’: Acquisire posizioni(inclinazione degli arti e del tronco, apertura

                                   arti); effettuare respinte e battute; esercitazione al muro e 

                                   tra compagni; partite sui campi ridotti e con ritmi semplificati

 

§         AVVIAMENTO AL CALCIO

Ø       Dominio e guida della palla

Ø       Calciare la palla: passaggio e tiro in porta

Ø       Applicazione dei fondamentali tecnici alle situazioni di gioco

 

               ATTIVITA’: Corse; staffette; percorsi con l’uso bilaterale mano e piede;

                                   circuiti con variazione di ritmi; giochi con attrezzi sportivi, con

                                   palloni di forme, dimensioni, composizione e peso differenti; 

                                   partite su campi ridotti e con  ritmi semplificati

 

METODOLOGIA E ORGANIZZAZIONE

Incontri di un’ora ciascuno per le classi 4ª e 5ª della scuola primaria da tenersi presso i più vicini campi sportivi o palestre. Sono previsti incontri di preparazione per gli esercizi-gioco nei vari paesi che si concluderanno con la partecipazione ad una giornata finale di gioco-sport tra gli alunni coinvolti nel progetto. Nelle scuole dotate di palestre, gli incontri inizieranno già dal primo quadrimestre, per gli altri bisognerà aspettare il secondo quadrimestre compatibilmente con le condizioni climatiche e la disponibilità dello scuolabus per consentire i vari spostamenti dai plessi ai campi sportivi e viceversa.Visto che già sono stati presi accordi in merito ai giorni della settimana disponibili alla pratica di queste attività, non resta che definire le date degli incontri che vi verranno comunicate con tempo.

E’ opportuno inoltre verificare che ciascun alunno partecipante sia in possesso del certificato medico richiesto per lo svolgimento di attività sportive non agonistiche.

 

               PROPOSTE OPERATIVE

 

LE FOTO DEI TORNEI

 

 

 

 

 

 

 

MA ... NON ERI DELLA JUVENTUS??